Benvenuti in NWO Blog.

Questo blog vuole offrire informazioni sul tema del Nuovo Ordine Mondiale (o NWO: "New World Order").
I mass-media non parlano di questo genere di storie e notizie, ma sono tutte documentate e verificabili.
Il Nuovo Ordine Mondiale sta per arrivare, non permettiamogli di farlo.
Questo blog aderisce alla campagna di sensibilizzazione sul tema delle scie chimiche.

30 luglio 2009

11 settembre 2001: continuano gli studi

Pubblico qui alcuni estratti da un nuovo articolo di Kevin Ryan, che si aggiunge alla mole di studi ultimamente pubblicati in tema 11 settembre (per es. la ricerca del team di fisici capeggiati dal dr. Niels Harrit, pubblicata sulla rivista scientifica The Open Chemical Physics Journal).


"Accessibilità alla demolizione delle torri del World Trade Center"

di Kevin R. Ryan
trad. di Schottolo, Teba, Shm per LuogoComune.net


(...)
Nel corso della loro vita le Torri Gemelle hanno subito diverse modifiche alla struttura di ciascun edificio, con miglioramenti all'impianto elettrico, alle protezioni antincendio, al sistema di ascensori e altre opere costruttive generiche.

Normalmente era la Porth Authority di New York e New Jersey (PANYNJ) [n.d.t.: proprietaria del WTC] a dare inizio alle modifiche, che venivano poi completate dai diversi locatari nello spazio da loro affittato.

Per questo motivo, le società affittuarie sarebbero state in grado di coordinare tra loro l'installazione di materiali esplosivi e altre apparecchiature, con la relativa certezza che quei materiali non sarebbero stati scoperti da altri.

In ogni caso, affinché la demolizione potesse andare a buon fine, era necessario gestire gli affittuari come un gruppo unico, in modo da poter piazzare gli esplosivi su un numero di piani sufficiente ad assicurare il crollo di ciascun edificio, attraverso quella che sarebbe stata invece una via di massima resistenza.
Nel prendere in esame gli affittuari di ciascuna zona interessata dovremmo anche domandarci "cui prodest?", ovvero chi ha tratto vantaggio dalla distruzione degli edifici del WTC e dalla conseguente Guerra al Terrore?

(...)
L'11 di settembre il volo American Airlines 11 ha colpito la facciata nord della Torre Nord (WTC 1), fra il 94° e il 99° piano. Con casualità stupefacente, questi piani comprendono proprio quelli che avevano appena subito una revisione del sistema antincendio, poco prima dell'11 settembre.

Ancora più stupefacente è il fatto che tutti quei piani fossero occupati da un singolo affittuario, la Marsh & McLennan (Marsh), che era allora la più grande società mondiale di brokeraggio assicurativo. Un altro affittuario, la Sumitomo Bank, condivideva con la Marsh una parte del 96° piano.

Nel periodo dal 1993 al 2001, la Marsh ha fatto diverse modifiche a quei piani, oltre alla revisione del sistema antincendio di cui sopra. Secondo il National Institute of Standards and Technology (NIST), la Marsh ha apportato modifiche alla parte sud del 94° piano nel 1998. Nello stesso anno la Port Authority di New York ha aiutato la Marsh a demolire i piani dal 95° al 98°, per rifare il sistema di allarme e di annaffiamento antincendio. Altre modifiche sono state apportate dalla Marsh al 95° piano nel 2000.

(...)
La Marsh era una grande società con diverse sussidiarie, tra cui la Putnam Investments, la Mercer, la Johnson & Higgins, e la Guy Carpenter, una società che occupava dal 47° al 54° piano della Torre Sud. La Marsh era anche nota per un atteggiamento particolarmente misterioso, ed era stata paragonata alla CIA.

Il suo massimo dirigente l'11 di settembre era Jeffrey Greenberg, membro della Brookings Institution, della Trilateral Commission, e figlio del presidente dell'American International Group (AIG), Maurice Greenberg.

Si dice che la AIG sia stata il centro di diverse operazioni della CIA.

(...) Al Brookings, Greenberg era a contatto di gomito con Lee Hamilton, il co-presidente della Commissione 11 settembre (...)

Altre persone molto potenti e con ottime relazioni lavoravano alla dirigenza della Marsh. Fra di loro c'era Stephen Friedman, un vecchio azionista della Marsh Capital ed ex-socio alla Goldman Sachs, divenuto in seguito il maggior consigliere economico di George W. Bush.

Friedman era anche membro della Brookings Institution, del Bilderberg Group, del Comitato Governativo per l'Intelligence Internazionale, e del C.d.A. della In-Q-Tel, la società di investimenti fondata dalla CIA nel 1998.

La In-Q-Tel investe in tecnologie avanzate relative al lavoro di intelligence e della difesa, compreso nanotecnologie e tecnologie chimiche, secondo il loro sito web.

In un'altra coincidenza interessante, Friedman fece parte, attraverso la Cornell University, di una società segreta chiamata Quill and Dagger, tra cui figuravano anche Paul Wolfowitz, Sandy Berger e Stephen Hadley.

(...)
Berger, consigliere della National Security di Bill Clinton, venne sorpreso in seguito a sottrarre documenti dalle indagini della Commissione 11 Settembre.

(...)
Il presidente della Marsh Real Estate Advisors, dal 1982 al 2001, era Craig Stapleton, marito della cugina di George W. Bush, Dorothy Walker Bush.

Articolo completo QUI.

2 commenti:

Sabatino ha detto...

Ciao Gaia! Complimenti per il tuo lavoro. I nostri blog hanno molto in comune....
Ci piacerebbe creare una rete di voci anti-NWO su blogger...
NoA (NoAgenda) nasce come piattaforma di discussione e confronto su quello che a nostro parere sarà uno dei temi fondamentali negli anni da qui a venire, il Nuovo Ordine Mondiale!

Vieni a trovarci: http://piattaformanoa.blogspot.com/

Gaia ha detto...

Ciao Sabatino, grazie, appena ho tempo vengo a visitare il sito.
buona settimana :)